Attualità

IL VIAGGIO DI NOZZE (PARTE SECONDA)

Partenza: Un consiglio che mi sento di dare a chi desidera effettuare la Luna di miele a ridosso del matrimonio è quello di evitare di partire la sera stessa del matrimonio o il giorno seguente, specialmente se la Luna di miele prevede un tour. Il giorno delle nozze infatti rischia di essere molto impegnativo dal punto di vista emotivo e fisico, quindi direi agli sposi di godersi la prima notte a casa o presso la struttura dove viene effettuato il banchetto e rilassarsi, per partire completamente rigenerati e carichi di energia.

Prenotazione viaggio: la tendenza al “fai da te” è molto forte, specie per chi è animato dall’idea di risparmio in un momento di spese come quello delle nozze. Tuttavia meglio affidarsi ad un(a) professionista, che sia Consulente di Viaggi o Agenzia tradizionale. Questo perché gli sposi avranno mille incombenze a cui pensare e l’organizzazione di un tour che si vorrebbe perfetto rischia di trasformarsi in un incubo. Inoltre dietro ad un professionista ci sono sempre dei Tour Operator specializzati che offrono assistenza in loco e ri -protezione in caso di inconvenienti. Per quanto riguarda la tempistica il mio consiglio è di muoversi almeno tre mesi prima della partenza, specie se si è orientati verso tour, mete molto esclusive o Paesi che per cui si debba chiedere Visto d’ingresso.

Budget: è opinione comune che la Luna di miele sia costosissima, permettetemi sfatare questo mito. Innanzi tutto sempre più tour operator offrono promozioni per i novelli sposi davvero allettanti, inoltre molto spesso chi parte in viaggio di nozze ha la certezza delle date di partenza con sufficiente anticipo per poter usufruire delle migliori tariffe. In aggiunta, qualsiasi sia il budget, un Consulente di Viaggi saprà trovare la soluzione migliore per rendere indimenticabile questa esperienza.

Scelta della meta: ogni coppia è unica e anche nella scelta della destinazione deve esserlo. Molto spesso arrivano da me coppie che vogliono replicare il viaggio fatto da amici, richiedendomi persino le stesse strutture. Come Consulente sconsiglio la pratica del “copia e incolla” perché, anche se succede che alcune strutture siano ricorrenti nei viaggi di nozze, cambiando la stagione, il budget, le esigenze della coppia in partenza spesso il replicare un viaggio risulta una politica fallimentare che porti a creare un viaggio perfetto sì, ma per un’altra coppia!

Valigia: questa è la vera nota dolente di molti viaggi non solo di nozze, soprattutto per noi italiani che amiamo distinguerci per stile. Molto spesso chi viaggia deve conciliare i limiti di peso della valigia con l’esigenza di abbigliamento diversificato (città / mare, climi diversi anche in un solo Paese, etc.). Il mio consiglio è quello di preparare la valigia con qualche giorno di anticipo rispetto alla data di partenzaper essere sicuri di non dimenticare l’essenziale (ad esempio medicinali, protettori solari, repellente anti zanzare, etc.) e per quanto riguarda l’abbigliamento suggerisco di optare per capi tecnici che oltre al vantaggio di non stropicciarsi sono spesso adatti a più climi e, in caso di lavaggio, asciugano rapidamente e prevedere un capo passe par-tout che possa essere reso elegante in caso di una serata “in”.

Mostra ancora

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
ENTRA NELLA COMMUNITY
The Bloggest
Close
Close