Life StyleViaggi

CIPRO LA TERRA DEGLI DEI

Spesso si dice che la vita non sia soltanto quella che ci capita, ma quella che noi ci creiamo. I calorosi abitanti di Cipro, splendida isola del Mediterraneo, hanno preso alla lettera questo motto.Passione e gioia di vivere si percepiscono in ogni scena di vita quotidiana, che si tratti di un vecchietto che si crogiola all’ombra di un frondoso limone, mentre gioca un’accesa partita a backgammon con il suo migliore amico, oppure di una madre impegnata a preparare varie prelibatezze per tutta la famiglia. Ogni volta che lo sguardo del viaggiatore cade fugacemente su un angolino nascosto resta piacevolmente sorpreso da qualcosa di inatteso. Aranceti dai vivaci colori circondano antiche rovine; aspre scoglieredelimitano placide acque turchesi, mentre numerosi borghi montani dalle case in pietra animano quiete foreste di ombrosi pini.
Cipro si distingue anche per città caratterizzate da uno stile di vita cosmopolita. Nella multiculturale Nicosia si può veramente ammirare il centro caratterizzato da uno stile moderno e dinamico, oppure fare una passeggiata nella città vecchia circondata da mura veneziane ed apprezzare il fascino autentico dell’ultima capitale al mondo ancora divisa. Il quartiere antico di Nicosia è ricco di angoli da scoprire con tortuose stradine in ciottolato, rigogliose buganvillea, piccoli negozietti d’artigianato e taverne ideali per un pranzo all’aperto. Proseguendo verso la vecchia piazza di Faneromeni e ci si ritroverà immersi nell’animata atmosfera di un popolare luogo di ritrovo giovanile.
Da non perdere l’innegabile fascino di Porta Famagosta, che un tempo conduceva all’interno della città vecchia e oggi accoglie, tra le antiche dimore del quartiere, numerose istituzioni culturali, teatri e laboratori di giovani artisti.
Ma i visitatori spesso giungono sull’isola di Afrodite per respirare la particolare atmosfera del suo paesaggio, dove il tempo sembra essersi fermato e la bellezza della natura regna incontrastata. Rinomata per le sue spettacolari spiagge, Cipro vanta un mare cristallino, considerato tra i più puliti al mondo. I più avventurosi possono tuffarsi dalle suggestive grotte di Capo Greco, altri possono stendersi sulla sabbia dorata delle baie di Agia Napa e Protaras, mentre gli amanti della natura possono esplorare la selvaggia penisola di Akamas, in particolare la spiaggia di Lara, un’area protetta dove nidificano le tartarughe marine.
Poco lontano dalla costa i monti Troodos, con le loro fitte pinete forniscono un piacevole rifugio dalla calura estiva. Qui, recondite chiesette in pietra e antichi monasteri custodiscono inestimabili tesori di arte bizantina; la selvaggia natura agreste di questa regione costituisce, inoltre, l’habitat naturale dello schivo muflone, animale endemico di Cipro.
L’isola offre la possibilità di rilassarsi nell’autentica atmosfera rurale di una delle numerose strutture agrituristiche dell’isola, come di fare escursioni sui soleggiati pendii meridionali della montagna, tra uliveti e dolci colline, dove prospera la vite. Qui si produce la famosa Comandaria, un vino dolce considerato il più antico del mondo. Ogni regione dell’isola ha una sua storia da raccontare.
A Cipro, vero e proprio paradiso per gli appassionati di antichità, si possono visitare numerosi siti archeologici, dal maestoso Teatro di Kourion agli spettacolari mosaici di Pafos, patrimonio dell’Umanità Unesco.
Esplorando la splendida costa rocciosa intorno a Pafos ci si può improvvisamente trovare tra le antiche rovine di un importante sito archeologico. Data la magica atmosfera di questi luoghi, non sorprende affatto che la Dea Afrodite abbia scelto di emergere dalle onde del mare di “Petra tou Romiou” che lambisce la costa occidentale dell’isola. Questo luogo merita di essere immortalato, soprattutto al tramonto, quando la sfumatura color arancio del sole si riflette sull’azzurra distesa del mare.
I mosaici romani sono il fiore all’occhiello della città di Pafos, considerati tra i più raffinati del Mediterraneo orientale, questi mosaici raccontano antiche storie del mondo greco e dei suoi miti. Le Tombe dei Re, con la loro monumentale architettura, rendono ancor più suggestivo il paesaggio circostante. E quando avvertiste un leggero languorino, fermatevi pure nell’animato porto vecchio della città, vicino al castello medievale, per mangiare un boccone o recatevi in una taverna e concedetevi un ricco mezé, stimolando le papille gustative con le numerose specialità dellagastronomia locale segnalo il formaggio Haloumi, il souvlakie il kleftiko, per concludere, poi, il lauto pasto con un ottimo caffè cipriota.

Mostra ancora

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
Close
Close