AnimaliLife Style

La cattiveria dell’uomo è dietro l’angolo

Oltre ai tanti abbandoni sono aumentati i maltrattamenti.  Quanti casi di ritrovamenti di randagi in condizioni a dir poco sconcertanti.. chi con un laccio di ferro intorno al collo ..chi ferito da un’arma da fuoco.. chi abbrustolito da una fonte di calore .. chi legato a muso e zampe con scotch…. chi trascinato attaccato a un auto in movimento..

La cattiveria dell’uomo è dietro l’angolo. Al giorno d’oggi non sai mai chi hai davanti, la gente sa fingersi Santa in tutto  pur di poter aver tra le mani un’anima pura e indifesa incapace di difendersi, a cui far del male senza un minimo di pietà.

Una volta c’era meno violenza tra noi e gli animali, cos’è cambiato da allora?

E non ditemi che le persone non sono capaci di intendere e di volere, sono tutte stronzate. Ad una persona ritenuta non lucida gli viene concesso la continuità di libertà anche se si sa che l’accaduto si ripeterà. Perchè permettere di spezzare altre ali ad angeli che non meritano un minimo di sofferenza? Coloro che commettono gesti simili non meritano di passarla liscia, la giustizia deve tutelarci, far loro “”pagare”” ciò che viene fatto. Non sono di certo le multe salate a restituirci un nostro membro della famiglia indipendente che sia un animale o no …penso che chiunque di noi vorrebbe poter vivere con più tranquillità la propria vita sia con i propri figli che animali …
Vi racconto ora un episodio accaduto di recente: sono stati trovati dei bocconi avvelenati al Parco Urbano di Imperia che, come ben sappiamo, oltre a mettere a rischio la vita del nostro amico a 4 zampe sono pericolosi anche per i bambini visto che toccano  e mettono in bocca tutto ciò che trovano. Purtroppo qualche cane ha abboccato all’amo e si è salvato solo grazie alla prontezza del proprietario. Ovviamente non fu solo quella la zona presa di mira dai delinquenti, ce ne furono altre (cimitero di Oneglia, parco dei cani al Prino ed in via Diano Calderina), tutte subito segnalate.Quelle persone senza cervello che si divertono a trasformare un piacevole passeggiata tra cane e padrone in una tragedia come si possono definire semplicemente “”non lucide”” ? Non sanno come passare il tempo e creano danno a chi non reca disturbo. Non si può più vivere tranquilli.

E’ sempre stato un mio grande sogno poter trovare una casa con giardino per i miei amati pelosi ma ora posso dire di essere contenta di vivere in un appartamento, altrimenti vivrei costantemente con l’ansia che possa accadere loro qualcosa, creandomi grosse distrazione sul lavoro (e di questi tempi non ci si può permettere di rischiare il posto di lavoro). Certo, vivere in un appartamento per loro è un po’ stressante ma come finisco di lavorare il mio unico pensiero è correre a casa per farle uscire e premiarle per la tanta pazienza che hanno nell’aspettarmi

Purtroppo di questi tempi non ci si può fidar di nessuno, non si conosce mai abbastanza la persona che si ha davanti, tutti finti santi ed io ho imparato a non abbassare mai la guardia. Sono molto fortunata ad avere come vicina una persona buona e squisita che, nonostante abbia un cane suo, ogni sera prepara un piatto di pasta per le mie 3 bambine e me le accudisce tenendomi costantemente aggiornata ogni qualvolta mi capiti di stare via per qualche giorno. Certo l’affitto è alto ma non c’è prezzo migliore nel poter vivere in armonia e sicurezza con i miei 6 ragazzi.

So che purtroppo non  tutti si ritrovano con questa fortuna. Chi ha la possibilità di portarselo al lavoro è da invidiare, il più delle volte le persone sono in continuo litigio con i vicini perchè il cane abbaia. Bisogna capire ed accettare che l’abbaio è il modo di comunicare del cane. Non credo esista cane che abbaia fino a che non rientra il padrone

Sarebbe bello avere un mondo dove porre fine la violenza ed alle atrocità e poter dare un nuovo inizio a chi è stato maltrattato.

Mostra ancora

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
ENTRA NELLA COMMUNITY
The Bloggest
Close
Close