AnimaliLife Style

Good news canine

Lo scorso anno fu promossa una petizione a favore della realizzazione di una spiaggia per cani al Prino di Porto Maurizio ed al Pennello di Oneglia. Inutile dire che mi attivai subito con la raccolta delle firme. Ovviamente, come per tutte le cose inerenti ai nostri amici a quattro zampe ci furono molti contrari ma la raccolta firme fu fruttuosa e la richiesta fu approvata dal Comune di Imperia.  Un cosa che non capisco è perché, per contro, fu creata una petizione contro la spiaggia che, se usata con adeguatezza, rispettando gli altri bagnanti, non può che portare beneficio alla nostra città. Eppure ho sempre incontrato persone contrarie che si lamentavano del fatto che i cani sporcano l’acqua e che dicono che devono essere tenuti al guinzaglio anche durante il bagno in mare. Chiaramente il messaggio era: non siete i benvenuti.
Nel tempo, nella zona Prino ed ad inizio di Via Diano Calderina, siamo anche riusciti ad ottenere un area verde recintata con attrezzature adibite ai giochi dove poter portare i nostri cani e farli giocare liberi.
Un’altra bella notizia è la recente introduzione dei carrelli e cestini per la spesa adibiti anche al trasporto degli animali di taglia piccola e media. Una novità che ci consentirà di evitare di legare il cane all’ingresso del supermercato o  di lasciarlo in auto.

Tutte queste iniziative sicuramente, oltre che dalla cittadinanza sono apprezzate anche dai turisti che vogliono fare la vacanza con il proprio amico a quattro zampe. A questo proposito voglio raccontarvi della bella esperienza che ho vissuto quando sono andata a Torino  per partecipare alla maratona di ottobre. In quell’occasione decisi di portare Lady con me. Prendemmo il treno e trovammo un albergo dove lei potesse accedere: furono così disponibili che rimasi a bocca aperta. Il giorno dopo la maratona, durante la colazione, notai una signora accompagnata dal suo cane guida. Non so voi, ma io mi sono sempre chiesta se questi cani conducono una vita “normale” fatta di carezze e giochi. Fu tanta la mia curiosità che decisi di  porre questa domanda alla signora. Lei mi disse che i cani guida sono gli occhi di chi non vedee quindi non possono permettersi distrazioni. Lei in particolare, soffriva di svenimenti e il suo cane era in grado di anticipare tempestivamente lo svenimento segnalandolo abbaiando. In quell’occasione imparai una cosa nuova che magari  molti di noi non sanno ma che è giusto sapere per non mettere in pericolo la vita altrui.

Come abbiamo visto le iniziative volte ad agevolare la vita dei proprietari di animali sono molte, non ultima la decisione di creare aree adibite alla loro sepoltura all’interno del cimitero di Imperia Porto Maurizio ed Oneglia.

Ecco  perché è doveroso che i proprietari rispettino a loro volta la città. Come? Pulendo dove il cane sporca. Cerchiamo di comprendere la reazione di chi calpesta un loro bisogno.. con un piccolo gesto si possono evitare numerose discussioni. Non diamo loro motivo di farci passare dalla parte del torto. Facciamolo per i nostri pelosi perché sono loro a pagarne le conseguenze.

Rispettiamoci di più, facciamolo per noi, per loro e per la nostra bellissima città.

Mostra ancora

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
Close
Close