AnimaliLife Style

Cosa diamo da mangiare ai nostri cani?

Siamo cosi innamorati dei nostri amici a 4 zampe che siamo disposti a fare delle rinunce pur di dar loro tutto il necessario (ed oltre) e vederli così vivere una vita felice. Una di queste cose è il cibo di qualità anche se alcune marche hanno veramente dei prezzi fuori dal normale.. ma è possibile dover spendere tutti questi soldi al giorno d’oggi con i nostri stipendi??

A questo proposito mi ricordo di quando alla mia cagnolina Lady usci x la prima volta la dermatite, la vedevo grattarsi i di continuo e con tanta foga a tal punto che non solo si strappava il pelo ma si mangiava anche la pelle procurandosi piccole ferite su tutta la pancia! Essendo il suo primo sfogo non sapevo come comportarmi così chiesi al veterinario che mi disse che era evidente che fosse dovuto all’alimentazione e mi consigliò cosa farle mangiare, ma la situazione non migliorò. Le mie amiche mi consigliarono allora un’alimentazione a base di pesce ed ecco che iniziò a migliorare fino a guarire. Il problema della dermatite era stato risolto.
L’estate scorsa sempre a Lady si infiammò il pancreas, da un giorno all’altro smise d mangiare. Da subito pensai che l’inappetenza fosse dovuta al caldo ma in 3 giorni la situazione peggiorò. Non solo non mangiava più ma aveva anche smesso di bere e non voleva più uscire con me a fare una passeggiata, nemmeno stuzzicandola con un prelibato biscotto tra le mani. Non ci pensai un secondo di più, la caricai subito in macchina e la portai dal veterinario.  Il veterinario notò subito che aveva qualcosa che non andava e dopo l’ecografia mi comunicò che si trattava di pancreatiteLa mia piccola venne ricoverata e dopo una settimana me la dimisero dicendomi che si stava riprendendo. Era dimagrita ancora, decisi allora di portarla da un altro studio veterinario dove rivenne ricoverata per un’altra settimana. Qui il medico che la prese in cura mi diede le giuste risposte, mi disse che il troppo grasso contenuto nelle scatolette può provocare queste infezioni.
Bene pensai, ed iniziai a fare come faceva mia nonna con i suoi cani. Lei dava loro dei gran pastoni ed i suoi bei cani hanno vissuto per tanti anni ed in salute. Anche mia sorella che ha un cane (Sally) di 9 anni e che è la mamma della mia Lady mi fece riflettere. In 9 anni Sally non é mai stata male e ha fatto solo i primi 2 vaccini che vanno fatti fare ai cuccioli e mangia principalmente avanzi. Dopo i suoi racconti ho iniziato a riflettere sul fatto che noi alla fine non sappiamo mai cosa realmente stiamo dando ai nostri cani e che è tutto un continuo giro di affari dove ciò che più conta è farci spendere sempre più soldi senza interessarsi del benessere di tutto il pianeta.

Ecco perché negli ultimi tempi ho pensato che, anche se la nostra alimentazione rispetto ai tempi dei nostri nonni è cambiata, fare alle mie cagnoline dei gran pastoni non le fa certo star male e le sazia di più rispetto alle varie crocchette che ho sempre dato.

Mostra ancora

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
Close
Close