InternetMedia

Il contenuto è un diamante, raffinalo

Ti hanno detto che se non scrivi un post utile lascia perdere, se non sei autorevole di lasciare perdere e nuovamente se non sai ancora scrivere di salvaguardarti di farlo e quindi di lasciare perdere. Ancora tanto per cambiare ti hanno dato più motivazioni per lasciar perdere che provarci. Insomma se non fosse stato chiaro: “”Stai alla larga dal blogging!””

Ecco, lasciali perdere, ma tu! Qui è il cuore che conta, quello da raggiungere non è l’obiettivo che vogliono farti credere o meglio lo sarà ma adesso e intendo prima è necessario mettere a fuoco l’unica cosa che vale, la passione. Sappiamo entrambi che il primo batte necessariamente in condizione d’essere della seconda e che i due aspetti vanno in tandem per molte delle attività a  cui ci approcciamo, sei d’accordo? Bene, se è così hai più di una valida motivazione per proseguire la lettura di questo post-blog, ciò che ti manca, invece, è un ponte che ti aiuti a passare dalla sponda ove adesso ti trovi in cui pur avendo una chiara finalità stai valutando tutti gli aspetti per iniziare a farlo, attraversarlo rallentato dalle resilienze date dalle eterne procrastinazioni ed infine ti conduca con l’approcciarti con l’obiettivo, ovvero: cimentarti nel fare blogging.

Bada non ho detto che non dovrai versare lacrime, sangue e sudore per riuscire a farlo. Come? Ti offrirò un motivo, un solo, quello che conta, credimi ti suonerà così vero da non lasciarti più una scusa neanche una per lasciarti ad affogare nei dubbi che attualmente ti assillano e tormentano
Magari stai già pensando al calendario editoriale, è normale essere precipitosi quando si ha tanta voglia di fare e di riuscire. Aspetta, non lo fare per il momento, è ancora troppo presto! Mettersi alla prova comporta una grande responsabilità bisogna stare solo attenti dal non farsi prendere troppo dalla furia. Per il momento devi concentrarti solo sull’aspetto principale ovvero sull’utilità dei contenuti che avrai da apportare al web ed ai suoi lettori. I risultati, poi, non tarderanno ad arrivare!

D’altronde pensaci perché mai non dovresti avere anche tu un modo di trattare un argomento quel tanto che basta da essere utile per qualcun altro? Perché chi già scrive contenuti utili dovrebbe avere il potere di leggere anticipatamente la validità dei tuoi, quando ancora non li ha letti? Legge forse il futuro?
Mi spiego meglio. Il problema spesse volte è vissuto solo da noi ed ha origine dalle nostre sicurezze, in un clima di insicurezza approcciandoci con qualcosa che non conosciamo tendiamo a paragonarci con chi ha già ottenuto risultati prendendoli ad esempio. Questo metodo – diciamo emulativo – non ha niente di sbagliato di per sé ma con il web non funziona così, o meglio:

“”Apprendi pure dai migliori ma non è  certo il loro livello o giudizio a stabilire la qualità, bensì quello che stabilirai tu con la tua competenzaoriginalità in funzione della tua audience!””
Chi dice di disporre di un “”validometro“” utile a misurare l’utilità dei contenuti web applica solo volontarie azioni bloccanti e castranti per il tuo estro-talento-abilità. Insomma niente di utile, solo merce avariata!

Pertanto credimi quando sostengo e ti dico che il contenuto quello originale che ciascuno di noi può offrire alla comunità online che fa’ il web è un diamante grezzo e che una volta raffinato –  e per questo ci vuole ed è necessario solo il tuo lavoro – diventerà utile/valido, eccome se lo sarà. 
Provare per credere, ascoltami!Facciamo una prova: tu fidati di me, datti da fare e vediamo chi sostiene il vero. Poi se hanno ragione loro anziché io sai dove trovarmi! Ti aspetto 🙂 ma per una collaborazione tra blogger! 😉

Post by Antonio Luciano di antoniolucianoblog

Crediti Foto: 1, 2

Mostra ancora

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
Close
Close